Spazio volontari

Convenzione

Il Trasporto Protetto Città di Mantova (composto dalle Associazioni di Volontariato cittadine Anteas, Auser, Avis, Avulls, Centro Problemi dell'Anziano, Centro Aperto Colle Aperto, Collegamento provinciale del Volontariato, Protezione Civile Interforze, Associazione Nazionale Polizia di Stato) e ASPeF hanno preso atto, con soddisfazione dello sviluppo positivo del Servizio di Trasporto Protetto realizzato, in convenzione, nel corso di undici anni di attività. Da questa lunga esperienza si ha la conferma di quanto sia diffusa nell'ambito del comune la necessità di realizzare un "servizio" flessibile e "personalizzato" di trasporto dei cittadini ed in particolare di anziani in stato di bisogno dal proprio domicilio ai luoghi sanitari e di socializzazione.

I dati numerici a consuntivo degli ultimi anni confermano questa valutazione e vengono allegati alla seguente convenzione:

1) L'ASPeF ed l'Associazione Trasporto Protetto Città di Mantova confermano la scelta di attivare il "Servizio Trasporto Protetto" rivolto agli anziani ed ai cittadini autosufficienti o parzialmente autosufficienti in condizioni di bisogno.

2) Il "Servizio" è orientato in via prioritaria al trasporto da domicilio ai "luoghi di cura", nel quadro delle disponibilità anche per raggiungere "luoghi di utilità sociale". Il servizio è a contribuzione da parte dell'utente per la copertura dei costi. L'ASPeF è titolare del rapporto economico con l'utente. La gestione economica di questo rapporto, come servizio all'utenza, viene svolto dai volontari e dall'Ufficio di Segreteria del Trasporto Protetto.

3) L'ASPeF e l'Associazione Trasporto Protetto confermano l'attuale struttura organizzativa del "servizio":
- segreteria per il ricevimento richieste da parte degli utenti;
- coordinamento del servizio turni degli autisti.

L'accesso al servizio è determinato da un regolamento che si allega alla presente convenzione.

4) Il "Servizio" di Trasporto Protetto non è sostitutivo di Servizi attualmente svolti dalle strutture pubbliche comunali e l'utilizzo dei volontari non si configura come supplenza dei lavoratori dipendenti.

5) Le Associazioni che compongono il Trasporto Protetto Città di Mantova forniscono i volontari/e di Segreteria, gli autisti, le relative assicurazioni previste dalla normativa legislativa (esonerando l'azienda da qualsiasi responsabilità per danno o incidenti, nonchè in itinere, dovessero verificarsi a seguito dell'espletamento delle prestazioni descritte negli articoli precedenti).

L'Associazione Trasporto Protetto si impegna alla formazione e alla verifica periodica dell'ideoneità dei volontari attraverso il Centro Servizi Volontariato Mantovano ed altra struttura abilitata (ASL). Le Associazioni che compongono il Trasporto Protetto forniranno all'Azienda l'elenco dei volontari e la documentazione della coperatura assicurativa.

6) L'ASPeF fornisce la sede della Segreteria e i relativi strumenti operativi, gli automezzi in stato di efficienza, sia proprie che in comodato d'uso gratuito dal Trasporto Protetto, il carburante, il parcheggio. Provvede alle manutenzioni ordinarie e straordinarie.

7) Alla scadenza di fine anno si effettuerà un bilancio delle attività svolte dei costi sostenuti compresi quelli sostenuti e rimborsati, dietro certificazione, alle Associazioni per le assicurazioni dei volontari. In questo ambito si prenderà in considerazione:
- il rimborso delle spese convenute e sostenute dalle Associazioni per le attività inerenti lo sviluppo del Trasporto Protetto;
- eventuali investimenti per migliorare il "Servizio" stesso.

8) La convenzione si intende tacitamente rinnovata ogni anno. E' attribuita altresì a ciascuna delle parti la facoltà di recedere dalla presente convenzione almeno due mesi prima.